giovedì 3 gennaio 2013

Nuovi incontri

DIFFIDENZA

Dall’imbarazzo del silenzio
due mondi nascosti,
due voci limpide,
due cuori pulsanti
tentano di evadere.

I corpi come vere gabbie
e le mani nervose,
con gesti casuali
eppure costanti,
si cercano curiosi.

Nessuna aspettativa
è profeta dell’incontro:
l’attesa rivela verità latenti,
la quotidianità forgia
una nuova sagoma.


Oggi vi mostro la fotografia di un istante particolare della vita di ogni giorno, su cui non sempre risulta spontaneo porre la nostra attenzione: l'incontro e la conoscenza dell'altro, la messa in discussione di sé, la possibile nascita di una relazione di qualsiasi tipo, sono sensazioni che generano un esplosione di pensieri a cui ormai siamo probabilmente assuefatti. Una volta ogni tanto però è divertente forzare la memoria e tornare a "la prima volta che ti ho incontrato..."